FIM

Federazione Italiana Metalmeccanici
Via I. Nievo, 14 - Udine
Tel: 0432-227607 - Fax: 0432-220404
E-mail: fim.udine@cisl.it
Sito internet: www.fimudine.galleriaweb.it

La patrie dal Friul

Novembre 2014

 

Aziendis in crisi, ma lis ecelencis no mancjin

Intant che si preparisi a sierâ un an di dificoltât pal setôr metalmecanic al è, par fortune, cui che al sfide la crisi e, in cuintritindince, al assum personâl cualificât.

IL AUTOMOTIVE LIGHTING di Tumieç, la realtât ocupazionâl plui imponente de Cjargne a vuê cun plui di 900 dipendents, dal mês di Setembar e à incressût i turnis di lavôr, passant di 18 a 21 turnis. La decision e je il risultât di un acuardi sindicâl tra lis Rapresentancis Sindicâls Aziendâls de FIM-CISL e la Direzion Aziendâl di Tumieç.

Chest risultât impuartant al è la conferme che il lavôr fat fin cumò in tiermins di turnistiche, di stabilizazion dai lavoradôrs e, plui in gjenerâl, di percors condividûts e concuardâts tra la aziende e i rapresentants sindicâi a son daûr a puartâ gnûfs invistiments de bande dal Grup. Robe, par altri, za sucedude intal 2013 cun ricjadudis ocupazionâls pardabon buinis par un teritori no tant siôr di ativitâts produtivis.

L'implant di Tumieç al è stât viert intal 1969 e al è cognossût ancjemò, ai plui, tant che Seima, la sô denominazion origjinarie.

Dal 2000 al è il centri di ecelence di Automotive Lighting, societât dal grup Magneti Marelli, pe produzion di ferâi posteriôrs (lûs pes machinis pes plui grandis cjasis automobilistichis mondiâls).

Intun unic comprensori, el cjape dentri l'implant, il centri di ricercje e di disvilup, il centri di ricercje plast-optica e la oficine pe produzion di stamps.

Di dut chest al beneficie ancje l'indot. A son numerosis, di fat, lis aziendis dal Tumiecin, e no dome, che a lavorin e che a dan ocupazion in graciis de esternalizazion di cualchi component de produzion Automotive.

Nô de FIM-CISL si sin batûts pai gnûfs invistiments e par altris assunzions. Par otignî dut chest o vin garantît, cun previdence, la flessibilitât necessarie. Naturalmentri, guviernade! E i risultâts si viodin.

L’ Automotive e je une Aziende che, in timps di crisi gjenerâl, e à savût rilançâsi e cressi in maniere fisse, pontant su la cualitât dal prodot e acompagnant i propris dipendents a un grât di professionalitât simpri plui alt.

La formazion continue dai lavoradôrs e je e e restarà un obietîf prioritari che nô de FIM-CISL o perseguirìn ogni dì intes aziendis. O sin, di fat, convinçûts in maniere ferme che il fatôr cualitât al rapresenti un vantaç competitîf insostituibil. Dome cuntun personâl formât di un continui si puedin vinci lis sfidis che il marcjât globâl nus met devant ogni dì.

Cheste grande realtât produtive, l’Automotive, e je li a dimostrâ che la Cjargne e pues jessi une zone trative par chei insediaments industriâi tant necessaris par dâ un futûr ocupazionâl e di benstâ a dute la comunitât.

Giorgio Spelat - FIM-CISL Provincie di Udin

************************

Aziende in crisi, ma le eccellenze non mancano.

Mentre ci si appresta a chiudere un anno di difficoltà per il settore metalmeccanico c’è, fortunatamente, chi sfida la crisi e, in controtendenza, assume personale qualificato.

L’AUTOMOTIVE LIGHTING di Tolmezzo, la più imponente realtà occupazionale della Carnia ad oggi con oltre 900 dipendenti, dal mese di settembre ha incrementato i turni di lavoro, passando da 18 a 21 turni. La decisione è il frutto di un accordo sindacale tra le Rappresentanze Sindacali Aziendali della FIM-CISL e la Direzione Aziendale di Tolmezzo.

Questo importante risultato è la conferma che il lavoro fatto fino ad ora in termini di turnistiche, di stabilizzazione dei lavoratori e, più in generale, di percorsi condivisi e concordati tra l’azienda e i rappresentanti sindacali stanno portando nuovi investimenti da parte del Gruppo. Cosa, peraltro, già avvenuta nel 2013 con ricadute occupazionali davvero utili per un territorio non molto ricco di attività produttive.

Lo stabilimento di Tolmezzo è stato aperto nel 1969 ed è conosciuto ancora, ai più, come Seima, la sua originaria denominazione.

Dal 2000 è il centro di eccellenza di Automotive Lighting, società del gruppo Magneti Marelli, per la produzione di fanali posteriori (fanaleria auto per le maggiori case automobilistiche mondiali).
In un unico comprensorio include lo stabilimento, il centro di ricerca e sviluppo, il centro di ricerca plast-optica e l’officina per la produzione di stampi.

Di tutto questo ne beneficia anche l’indotto. Sono numerose, infatti, le aziende del Tolmezzino e non solo che lavorano e danno occupazione grazie all’esternalizzazione di alcuni componenti della produzione Automotive.

Noi della FIM-CISL ci siamo battuti per i nuovi investimenti e per le ulteriori assunzioni. Per ottenere tutto ciò abbiamo garantito, con lungimiranza, la necessaria flessibilità. Ovviamente governata! E i risultati si vedono.

L’Automotive è una Azienda che, in tempi di crisi generale, ha saputo rilanciarsi e crescere costantemente puntando sulla qualità del prodotto e accompagnando i propri dipendenti ad un sempre più elevato grado di professionalità.

La formazione continua dei lavoratori è e rimarrà un obiettivo prioritario che noi della FIM-CISL perseguiremo quotidianamente nelle aziende. Siamo, infatti, fermamente convinti che il fattore qualità rappresenti un insostituibile vantaggio competitivo. Soltanto con un personale continuamente formato si possono vincere le sfide che il mercato globale ci pone davanti ogni giorno.

Questa grande realtà produttiva, l’Automotive, è lì a dimostrare che la Carnia può essere una zona attrattiva per quegli insediamenti industriali tanto necessari per dare un futuro occupazionale e di benessere all’intera comunità.

Spelat Giorgio - FIM-CISL Provincia di Udine

Giorgio Spelat
Giorgio Spelat
archivio

la federazione:

altre risorse: