La Vita Cattolica

Mercoledì 11 Luglio 2012

 

Cgil, quante bugie sull’energia!

Dura polemica nei sindacati sugli elettrodotti.

Durissimo intervento di Cisl e Uil contro la Cgil sulla questione elettrodotti. A provocarla le dichiarazioni rese il 27 giugno dal segretario regionale della Cgil, Franco Belci, nel corso dell’incontro tra i rappresentanti delle Rsu dell’Abs di Cargnacco ed i segretari Cgil Cisl Uil regionali e provinciali di Udine, con il presidente della Regione Tondo, gli assessori regionali Ciriani, Brandi e Seganti, nonché l’amministratore delegato ed alcuni dirigenti dell’Abs. Questo, in sintesi, il Belci-pensiero: «Il tempo massimo è scaduto e bisogna decidere in fretta. Si facciano da parte gli ambientalisti interni ed esterni al sindacato, si dia il via libera a Terna per l’elettrodotto, eventuali disagi, per quanto possibile, trovino risposta nel progetto esecutivo, si ottengano da Abs garanzie di investimenti in loco e di mantenimento e sviluppo dell’occupazione».

Per Uil e Cisl, si tratta di un «delirio di onnipotenza»: «Nessuno potrà mai accusare l’Abs di pretendere certezza su questi elementi di base oggettivi, connaturati alla sua essenza produttiva – evidenzia una nota –. L’azienda viene invece sovraesposta, caricata di significati impropri, costretta a dare spiegazioni che non le competono, quando indissolubilmente correlata ad un progetto (l’elettrodotto Terna per il tratto Redipuglia - Udine Ovest) condotto malissimo, privato di ogni alternativa, e disseminato di piccole e grandi bugie». Cisl e Uil ricordano alcuni fatti (che «la Vita Cattolica», da sempre, sostiene con convinzione): «II problema centrale consiste nei prezzi che l’Italia fa pagare per l’energia tanto all’industria che ai civili. Prezzi che la costruzione di nuovi elettrodotti non garantisce affatto possano diminuire»; «Non è vero che in Friuli manca energia. Un terzo di quella che transita (1 miliardo di Kw/ora nel 2010) non viene utilizzata in loco, ma esportata»; quello di Redipuglia - Udine Ovest è solo uno dei progetti di elettrodotto che si stanno movendo (ad esempio uno prevede di passare dalla Slovenia per le Valli del Natisone sino a Udine).

Elettrodotto
archivio

altre risorse: