FAI

Via T. Ciconi, 16 - Udine
Tel. 0432-246471 - Fax 0432-246470
E-mail: fai.udine@cisl.it

Venerdì 25 gennaio u.s. a Udine Fiere, all’interno della fiera agricola, Agriest Tech, il Gruppo dirigente della FAI CISL dell’Alto Friuli e di Udine alla presenza del Segretario nazionale Stefano Faiotto, dei Segretari UST Franco Colautti dell’Alto Friuli e Paolo Mason di Udine, si è riunito per celebrare nella prima parte della giornata i propri Congressi per il rinnovo delle cariche. Il pomeriggio invece era dedicato al Convegno organizzato dalla Fai del FVG, dal titolo ‘Una filiera del latte per il Friuli Venezia Giulia. Utopia o necessità’?

Per la FAI dell’Alto Friuli questo Congresso ha significato la fine della reggenza avviata dal giugno 2011 ed affidata a Claudia Sacilotto, segretaria nella stessa provincia, del territorio dell’Udinese Bassa Friulana. Grazie all’impegno di tutto il gruppo dirigente della Fai operante in Friuli Venezia Giulia si sono creati i presupposti perchè in questo Congresso si potesse rinnovare il Consiglio direttivo e nominare il referente ‘politico’ di questo comprensorio. L’incarico è stato affidato a Flavio De Coppi.

La relazione congressuale, da parte della Sacilotto, è stata unica, ha compreso, in un unico quadro, sia l’esperienza della FAI di Udine che quella della FAI dell’Alto Friuli facendo emergere, come dallo sforzo collaborativo effettuato da tutto il Gruppo dirigente della Fai regionale, si sono messe le basi per la realizzazione di un’unica struttura politico-operativa della categoria. Il suo intervento ha spaziato dalla contrattazione aziendale alle vertenzialità, dagli spazi formativi dei quadri alla puntigliosa informazione verso tutti gli associati, dai rinnovi contrattuali agli accordi dei Gruppi alimentari, dai recapiti FAI con il loro ampliamento alla preparazione di nuovi operatori ‘volontari’ per la gestione degli stessi...

Nell’occasione non si sono voluti dimenticare, con una premiazione, i rappresentanti dei lavoratori che nel corso del quadriennio hanno raggiunto i requisiti pensionistici.

Il nuovo Consiglio direttivo ha riconfermato Claudia Sacilotto quale referente ‘politico’ per la FAI di Udine.

Altrettanto intenso per i congressisti è stato il programma del pomeriggio durante il quale, alla presenza del Segretario regionale CISL del FVG, Giovanni Fania, e dell’Assessore regionale alle attività agricole Claudio Violino è stato presentato, con l’introduzione di Claudia Sacilotto, lo studio del dott. Fulvio Mattioni sul settore zootecnico e lattiero-caseario della nostra regione.

Il Convegno ha attratto molti addetti del settore: dai dipendenti delle latterie agli allevatori, dai dirigenti aziendali agli imprenditori. Vi è stato molto interesse per gli interventi che rappresentavano esperienze imprenditoriali concrete. Hanno iniziato i rappresentanti dei due maggiori gruppi lattiero-caseari presenti in regione che danno conto del 52,5% del comparto, per proseguire con un imprenditore artigiano, con il presidente dell’Associazione Allevatori del FVG, e, in rappresentanza delle piccole aziende cooperative, latterie turnarie e caseifici sociali, il segretario regionale di Confcooperative.

A tutti ha risposto l’Assessore regionale Claudio Violino, che, nel ribadire l’impegno della regione a sostenere questo settore, anche per il futuro, per il suo ruolo strategico nella nostra agricoltura regionale, ha sottolineato la necessità della filiera. Ogni attore, pur partendo da interessi diversi, deve sapersi integrare definendo i propri ruoli nella consapevolezza che il vero valore aggiunto si ottiene nella fase della vendita dei prodotti trasformati.

Sappiamo produrre bene ma non sappiamo vendere. Questo è ciò che è emerso durante il convegno conclusosi con l’intervento del segretario nazionale della FAI Stefano Faiotto, che partendo dalla sua esperienza del settore a livello nazionale, ha risottolineato che il comparto deve ‘prendere la valigia’ e promuovere nei mercati esteri i propri prodotti, la propria terra e la propria cultura. Lui, come veneto, lo ha visto fare alla sua gente e i risultati, oggi, si vedono, dove il ‘grande e il piccolo’ possono lavorare insieme per lo stesso obiettivo per fare rete.

Claudia Sacilotto
Segretario Fai Cisl Udine

Claudia Sacilotto
archivio

la federazione:

altre risorse: