Il futuro del Friuli … è ancora il lavoro!

 
 

1° Maggio 2010

Manifestazione a Cevignano del Friuli

 
     

Sarà Giorgio Santini, Segretario Confederale della Cisl Nazionale, a concludere il comizio che Cgil-Cisl-Uil di Udine hanno organizzato il 1° MAGGIO nella Città di Cervignano del Friuli, insieme alla Confederazione Italiana Agricoltori.

“La festa del lavoro e la manifestazione di Cervignano - hanno detto i tre Segretari di Cisl-Cgil-Uil, Muradore, Forabosco, e Ceschia – ci vedrà ancora impegnati sui temi della profonda crisi in atto che ha posto in evidenza la pericolosità e la precarietà di concezioni virtuali dell’economia, fondate sulla speculazione e non sul lavoro, sugli arricchimenti facili e non sui progressivi percorsi di crescita.”

“Il modello di sviluppo friulano – hanno aggiunto i tre Segretari - ha caratteristiche specifiche di sistema, nel ruolo come nel rapporto di equilibrio tra piccole, medie e grandi realtà produttive. Questo dato va responsabilmente assunto come risultante di un percorso lungo e positivo, da non sottoporre ad astratte e repentine soluzioni di mutazione genetica, ma da indirizzare alla costruzione di “reti”, di consorzi, di servizi sistemici efficacemente in grado di rispondere allo stimolo di più avanzati scenari di ammodernamento, di ricerca e di sperimentazione.”

“La condizione dei prossimi anni - hanno detto infine Forabosco, Muradore e Ceschia - prospetterà orizzonti difficili e complicati, ma appare evidente che l’uscita dal tunnel dovrà confidare ancora una volta, come precondizione necessaria, sulla vitalità e l’intensità delle risorse immateriali, di quei valori etici e morali che abbiamo coltivato e difeso tante volte. Quei valori che affidano al lavoro, concreto e reale, quotidiano e tenace, il significato che conosciamo e che rappresenta uno dei segni più costanti e riconosciuti dell’intera nostra comunità sociale, nella tradizione dell’apertura e della disponibilità, di una identità solida, orgogliosa, dinamica e mai nemica. Segni che vorremmo con forza e convinzione affermati in occasione della festa del 1° Maggio a Cervignano, occasione per ribadire una tradizione antica e positiva per tutti.”

Alla manifestazione di Cervignano hanno assicurato la propria partecipazione numerosi Sindaci della Provincia ed ha annunciato la sua adesione anche la Confartigianato di Udine.

argomenti collegati

29-04-2010

Vescovi preoccupati per il lavoro che non c'è.

Un messaggio congiunto in occasione del Primo maggio: è un bene di tutti e per tutti

01-05-2010

Celebrazioni per il 1° Maggio anche a Cussignacco.

Presente alla cerimonia anche il Sindaco di Udine
Scoperta presso la Circoscrizione una lapide celebrativa dello Statuto dei lavoratori

02-05-2010

Un brutto episodio che conferma l'attuale crisi sociale.

07-05-2010

«I Vescovi hanno ragione»

Crisi economica e del lavoro. La società civile condivide il messaggio per il I° Maggio.
Confindustria: «Perfettamente consenzienti sull’esigenza di unità posta dai presuli».
Le organizzazioni sindacali ringraziano.