Il Gazzettino

Domenica 30 Settembre 2012

 

COMMERCIO /2

Negozi ex Schlecker, sindacati incontrano la nuova proprietà

Nella seconda metà di ottobre ci sarà un passaggio importante per il futuro dei negozi ex Schlecker della nostra regione, acquistati quest’estate da un fondo di private equity austriaco. È già stato fissato, infatti, un incontro per fare il punto sul futuro degli store del Nordest.

La conferma arriva da Paolo Duriavig, Segretario della Fisascat Cisl: «Ci hanno convocati a Portogruaro. Ci presenteranno i nuovi proprietari, il nuovo brand e il nuovo modello. Siamo molto curiosi, ma anche un po’ preoccupati: vogliamo capire chi sono e che intenzioni hanno per gestire i negozi», dice Duriavig. A fine luglio, la notizia del "salvataggio" dei punti vendita italiani era stata accolta con grande sollievo dai dipendenti dei negozi, dopo l’incertezza che aveva seguito il fallimento del gruppo tedesco. Con l’operazione compiuta quest’estate, il fondo austriaco Tap 09 ha acquisito le 1.350 filiali Schlecker con 4.600 dipendenti, in Austria, Polonia, Lussemburgo, Belgio e Italia. Dei 298 punti vendita nostrani, ben 88 si trovano nella nostra regione e contano su 318 dipendenti negli store più altri 22 negli uffici, mentre in Veneto si contano 120 store, per un totale di 249 addetti, cui vanno aggiunti i 98 del magazzino a Portogruaro. Con l’avvento del fondo austriaco dovrebbe essere introdotta la nuova insegna Daily.

Paolo Duriavig
archivio

altre risorse: