Progetto O.M.S. - Città Sane

Messaggero Veneto

Giovedì 16 Gennaio 2014

 

Come dare un aiuto agli anziani

Riflettori accesi sul progetto che punta sulla qualità della vita

Riflettori accesi sul progetto “Città sane, città sicure” del Comune di Udine, con un incontro tra i sindacati Cgil, Cisl e Uil, da una parte, e il sindaco Furio Honsel, dall’altra, in programma per il domani dalle 9.30 alla Cisl di via Ciconi.

«Si tratta – spiega la segretaria della Cisl, Renata Della Ricca – di un’occasione importante per fare il punto sulle iniziative messe in campo dall’amministrazione, anche con il concorso delle organizzazioni sindacali, per migliorare la qualità della vita dei cittadini e favorire un invecchiamento sano e attivo della popolazione». Si parlerà, per esempio, di salute, dei servizi attivati per combattere la solitudine, ma anche delle azioni che da qui ai prossimi anni saranno realizzate per rispondere soprattutto alle particolari esigenze degli anziani, così come l’assistenza domiciliare, l’esercizio fisico, la prevenzione delle malattie e delle cadute.

«Come sindacato – spiegano ancora Della Ricca e per la Fnp, Renata Maresia – il nostro obiettivo è quello di dare un sostanziale contributo a tutte quelle politiche locali tese a assicurare una vita lunga, in salute ed il più autonoma possibile, tenuto conto anche dei mutamenti demografici registrati negli ultimi decenni». Oggi in Europa, gli uomini vivono mediamente 72 anni, mentre le donne 80. A Udine, l'età sale: 79 anni per i maschi e 84 per le femmine. Da anni l’amministrazione è impegnata nel progetto Città sane per un corretto stile di vita degli abitanti del capoluogo friulano.

 
 

Giovedì 16 Gennaio 2014

 

SANITÀ Incontro tra Honsell e l’assessore Telesca sulla riforma

Parola d’ordine: prevenzione

Incontro ieri a Udine tra l’assessore alla salute della Regione, Maria Sandra Telesca e il sindaco, Furio Honsell. Sul tappeto la prossima riforma, nel cui contesto ha voluto sottolineare Telesca «sarà dedicata grande attenzione al rafforzamento dei servizi sul territorio, in un'ottica di crescente integrazione e in continuità con le prestazioni ospedaliere».

Nel corso del colloquio l'assessore ha evidenziato come nel pieno rispetto delle dichiarazioni programmatiche l'esecutivo, attraverso la direzione centrale salute, stia rafforzando le iniziative di prevenzione delle principali patologie, anche attraverso una corretta informazione ai cittadini sia per la promozione di corretti di stili di vita che per sensibilizzarne la partecipazione ai programmi regionali di screening.

«Su questi temi- ha ricordato il sindaco Honsell- la città di Udine da anni si distingue con la sua partecipazione al Progetto Città Sane, voluto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per affidare alle stesse città il ruolo di promotrici della salute, con il coinvolgimento attivo della popolazione».

E i riflettori resteranno accesi su questo progetto anche domani nell’incontro tra Cgil, Cisl e Uil, da una parte, ed il sindaco, dall'altra, in programma dalle 9.30 alla Cisl di via Ciconi.

«Come Sindacato – spiegano la segretaria della Cisl, Renata Della Ricca e per la Fnp, Renata Maresia - il nostro obiettivo è quello di dare un sostanziale contributo a tutte quelle politiche locali tese a assicurare una vita lunga, in salute ed il più autonoma possibile, tenuto conto anche dei mutamenti demografici registrati negli ultimi decenni». Oggi in Europa, gli uomini vivono mediamente 72 anni, mentre le donne 80. A Udine, l'età sale: 79 anni per i maschi e 84 per le femmine.

Renata Della Ricca
Renata Della Ricca
archivio
Renata Maresia
Renata Maresia
archivio

altre risorse: