Messaggero Veneto

Giovedì 28 Novembre 2013

 

Romanello, arriva il primo sì alla proposta di Italcartiere

Arriva un’altra buona notizia per i lavoratori della Cartiera verde Romanello di Basaldella: i creditori presenti all’assemblea al tribunale di Milano hanno dato parere favorevole alla proposta di acquisto dell’unità produttiva di Basaldella da parte di Italcartiere.

Non è sufficiente per esultare annunciando il salvataggio della Cartiera verde dopo un lungo anno di alti e bassi dove l’azienda si è incanalata lungo un pericoloso tunnel verso il fallimento. Che sarà scongiurato se la maggioranza dei creditori si esprimerà come i colleghi che martedì scorso hanno accettato le condizioni poste dalla società con sede a Tivoli e stabilimento a Lucca per rilevare la fabbrica di Basaldella. «I commissari – spiega il referente sindacale provinciale del Slc Cgil, Paolo Morocutti – hanno riferito informalmente circa la manifestazione positiva da parte dei creditori al piano d’acquisto di Italcartiere; seguirà il verbale ufficiale».

«C’è buona speranza che fra 20 giorni si possa dire altrettanto dalla maggioranza degli aventi diritto ad esprimersi – continua il sindacalista, che ha seguito la vertenza fin dall’inizio assieme a Stefano Di Fiore della Fistel Cisl –; però finché non c’è la firma del giudice per l’omologa, prevista a metà gennaio, non si può cantare vittoria. Ne abbiamo viste troppe in questo periodo. Speriamo però che sia la volta buona».

I lavoratori avranno così un motivo in più per aderire ai turni del presidio, che continuerà anche durante le festività di Natale: abbandonare la fabbrica proprio adesso che si profila il riavvio dell’attività anche se parziale, vorrebbe dire lasciare campo libero ai ladri.

Nel frattempo, i sindacati si attiveranno per chiedere la proroga di sei mesi degli ammortizzatori sociali: «Stiamo provvedendo – spiega Morocutti –: la richiesta di proroga della cigs sarà rivolta ai commissari, che a loro volta si attiveranno per l’ok da parte del giudice».

Paola Beltrame

Stefano Di Fiore
Stefano Di Fiore
archivio

altre risorse: