FP

Funzione Pubblica
Via T. Ciconi, 16 - UDINE
Tel. 0432-246521 - Fax 0432-246523
Email: fps.udine@cisl.it

Messaggero Veneto

Domenica 08 Marzo 2015

 

Sanità, Cisl leader tra i confederali

Al voto per le Rsu distaccata la Cgil. Domani i definitivi dell’intero settore pubblico

A spizzichi i risultati definitivi relativi alle elezioni per il rinnovo del pubblico impiego in Friuli Venezia Giulia. I finali disponibili riguardano esclusivamente il comparto sanità, mentre per scuola, stato, parastato, enti locali rinvio dell’esito a lunedì.

In sanità la percentuale dei votanti si attesta al 60 per cento con 9 mila 475 voti validi ripartiti in 2 mila 743 alla Cisl Fp, che nel comparto si conferma prima organizzazione sindacale; 2 mila 135 alla Fp Cgil, seconda, mille 594 alla Uil, terza organizzazione, seguita a poca distanza dal Nursind, mille 535 preferenze; 915 ne ha conquistate la Fials, 461 la Fsi, 31 l’Ugl, 55 il Nursing Up, 6 l’Usi.

Nelle diverse Aziende che compongono il comparto sanità, la Cisl è il primo sindacato alla Aa4, all’Azienda ospedaliero universitaria di Udine, alla Aa1, al Cro. E’ feudo della Uil la Aas 2 e la Aas 3; Cgil prima alla Aas 5.

In attesa di conoscere i dettagli, un risultato definitivo queste elezioni lo hanno già fornito e attiene «alla partecipazione al voto - rileva Roberto Muradore, segretario generale Cisl di Udine -. E riterrei opportuno valorizzare non solo e non tanto il gradimento che la Funzione pubblica della mia organizzazione ha ottenuto, quando l’affermazione del sindacato confederale. Era importante, a mio avviso, che ciò avvenisse perchè in tempi come questi, dove le risorse sono in costante calo, è bene che siano riconosciuti sindacalisti seri e responsabili che non cedono a istinti corporativi».

Richiama i risultati Nicola Cannarsa, della Cisl Fp, che rintraccia nell’esito dello spoglio delle schede l’affermazione della Cisl «come prime sindacato confederale in assoluto per numero di voti, nella funzione pubblica in provincia di Udine. Confermata la leadership nella sanità, specie nella città capoluogo, e ottimi i risultati in diverse case di riposo e uffici ministeriali».

Una volta archiviata questa tornata elettorale, al sindacato spetta il compito di riprendere il confronto sul rinnovo dei contratti, scaduti ormai sei anni fa, ma sarà materia di discussione con la parte pubblica anche l’organizzazione in dettaglio della nuova sanità in Friuli Venezia Giulia e l’ennesima riforma della scuola annunciata dal governo Renzi.

argomenti collegati

28-02-2015

Elezioni Rsu 2015

Elezioni Rsu 2015

Nicola Cannarsa
Nicola Cannarsa
archivio
Roberto Muradore
Roberto Muradore
archivio

la federazione:

altre risorse: