STAFFETTA GENERAZIONALE

     

Il 18 Dicembre al Teatro San Giorgio alle ore 15 ci sarà la premiazione del 1° concorso la “Staffetta generazionale” indetto dalla Federazione Nazionale Pensionati CISL di Udine e la Unione Sindacale Territoriale CISL di Udine. Il concorso è relativo all’anno scolastico “2014/2015” e riguarda, per questa edizione, gli istituti di Udine ITIS “A. Malignani”, IT “A. Zanon”, IPSIA “G. Ceconi”, che vi hanno parteciperanno con le classi quinte.

Il progetto vuole creare occasioni di dialogo e di confronto tra il mondo della scuola e quello del lavoro al fine di favorire uno scambio intergenerazionale, vuole superare questa separazione nella convinzione che lo scambio intergenerazionale di competenze tra giovani e adulti possa determinare un reciproco arricchimento dei rispettivi saperi favorendo l’ inserimento nel mondo del lavoro.

A questo progetto hanno lavorato diverse classi e, dopo un momento di dibattito e di approfondimento con gli insegnanti che li hanno seguiti, gli alunni hanno prodotto diversi elaborati.

I lavori hanno trattato il tema della disoccupazione, i cervelli in fuga, le nuove generazioni che si affacciano al mondo del lavoro e faticano a trovare una propria collocazione, ma anche il tema di una popolazione “over” troppo spesso esclusa.

Per arginare la disoccupazione giovanile, grave problema strutturale dell’attuale mercato del lavoro, una delle proposte è l’introduzione della “staffetta generazionale”. Questa è una misura volta a promuovere, all’interno di una stessa impresa, l’inserimento lavorativo di un giovane in cambio della trasformazione del rapporto di lavoro da full time a part-time di un lavoratore prossimo alla pensione.

Non si tratta di una proposta inedita in quanto l’ordinamento del lavoro prevede alcuni strumenti aventi per obiettivo proprio la “solidarietà intergenerazionale”.

Va messo in atto tutto ciò che può conciliare le esigenze dei lavoratori anziani, desiderosi di rallentare quantitativamente la propria attività lavorativa a fronte di garanzie retributive e contributive, e delle aziende, interessate a poter assumere lavoratori giovani. Lo scambio di conoscenza tra giovani e adulti: i primi potranno introdurre gli aged ai segreti del web e delle tecnologie, il sapere che hanno appreso a scuola; i secondi metteranno a disposizione dei ragazzi la loro esperienza professionale: consigli e suggerimenti utili per orientare le proprie idee progettuali su nuove attività imprenditoriali o su iniziative già esistenti da rilanciare. Si viene così a creare un’alleanza formativa e professionale, che permetterà di far acquisire ai giovani le competenze utili per vivere e lavorare nel 21° secolo e di valorizzare la conoscenza degli anziani, a favore delle nuove generazioni.

Il Segretario Territoriale

   

Il Segretario Generale

CISL di Udine

   

FNP CISL di Udine

Renata Della Ricca

   

Ennio Toniutti

Allieterà il pomeriggio il “Copernicoro”
coro degli studenti e del personale del Liceo Scientifico Copernico di Udine.

Renata Della Ricca
Renata Della Ricca
archivio
Ennio Toniutti
Ennio Toniutti
archivio

altre risorse: