Chi Siamo

FAI

Via T. Ciconi, 16 - Udine
Tel. 0432-246471 - Fax 0432-246470
E-mail: fai.udine@cisl.it

La FAI organizza e rappresenta i lavoratori dell’agricoltura, delle attività alimentari ed ambientali e, quindi, in particolare:

a. i lavoratori dell’agricoltura e delle attività connesse (operai, impiegati, quadri), con rapporto di lavoro sia a tempo determinato, sia a tempo indeterminato, con qualunque frequenza nella corresponsione della retribuzione e, dunque, con retribuzione mensile, quindicinale, settimanale, giornaliera, oraria; rientrano in tale denominazione:

- addetti alla lavorazione di fondi e di terreni, alla silvicoltura, agli allevamenti, alla itticoltura, alle operazioni ed attività connesse anche senza terra;
- addetti alla trasformazione, manipolazione e commercializzazione di prodotti agricoli e zootecnici dipendenti da imprese singole e associate;
- lavoratori orto-floro-frutticoli; addetti alla stalla e ai greggi;
- addetti alla vinificazione o esercenti comunque attività connesse alla azienda agricola;
- addetti ai lavori boschivi e idraulico-forestali;
- guardacaccia dipendenti da aziende private o da produttori di selvaggina o aziende faunistiche;
- addetti alla monda, taglio e cointeressati;
- dipendenti dalle aziende di lavorazione della foglia del tabacco;
- dipendenti dai consorzi di bonifica, irrigazione e miglioramento fondiario;
- artieri addetti agli ippodromi e dipendenti da agenzie di incremento razze equine;
- impiegati – tecnici e amministrativi dipendenti da aziende agricole e forestali nonché dipendenti dalle associazione allevatori, da istituti zootecnici, da stazioni di monta, da centri di fecondazione artificiali, da consorzi di avicoltura e libri genealogici, da aziende di controterzismo, dai consorzi agrari, dalle enti di ricerca, dalla agenzia per l’Europa;
- dipendenti della cooperazione agricola di produzione e trasformazione, raccolta e lavorazione dei prodotti agricoli.

b. i piccoli coloni ed i compartecipanti, anche se retribuiti in tutto od in parte con prodotti o in natura;

c. i lavoratori delle imprese private, pubbliche e cooperative che, con processi industriali od artigianali, producono, trasformano e commercializzano prodotti alimentari e del tabacco;

d. i lavoratori della pesca marittima, di acqua dolce e dell’acquacoltura;

e. i lavoratori impiegati nei settori, nelle attività e nelle imprese delle filiere agro-alimentare e agro-industriale.

Stefano Gobbo
Stefano Gobbo

la federazione:

altre risorse: